Monitoraggio Bacino Fiume Arno




Share


Arno a Ponte a Signa L'Arno e' il maggior fiume dell'Italia centrale dopo il Tevere e il principale corso d'acqua della Toscana. Ha una lunghezza totale di 241 km, un bacino di ben 8.228 km² e una portata media annua presso la foce di circa 110 mc/sec. Nasce sul versante meridionale del Monte Falterona, nell'Appennino tosco-romagnolo, a quota 1.385 m sul livello del mare, e sfocia nel Mar Tirreno poco dopo aver attraversato Pisa. Il fiume in autunno Ŕ soggetto a piene assai violente ed impetuose, spesso causa di devastanti alluvioni. La pi¨ devastante a memoria d'uomo fu quella del 4 novembre 1966 che sfioro' secondo alcune stime 2.500 mc/sec a Pisa, 3.540 a Rosano e ben 4.500 a Firenze (che ne fu pesantemente investita): allora l'Arno esond˛ dalle arginature invadendo ampie zone del Casentino, della piana empolese e pisana, e soprattutto l'intero centro storico di Firenze, causando decine di vittime e danni incalcolabili al patrimonio artistico e monumentale della citta'; a Pisa crollo' anche uno dei principali ponti cittadini.

Dati in differita di 30 minuti.
Se i grafici dovessero restituire un errore premere F5 per ricaricare la pagina.



Livello idrometrico Fiume Arno - Firenze Uffizi




Zero idrometrico posto a 40.58m s.l.m..
Primo livello di guardia 3.0mt - Secondo livello di guardia 6.50mt.


Livello idrometrico Fiume Arno - Ponte a Signa




Zero idrometrico posto a 28.06m s.l.m..
Primo livello di guardia 5.30mt - Secondo livello di guardia 9.00mt.


Livello idrometrico Fiume Arno - Montelupo F.no




Zero idrometrico posto a 25.49m s.l.m..
Primo livello di guardia 5.70mt - Secondo livello di guardia 10.50mt.


Livello idrometrico Fiume Arno - Pisa




Zero idrometrico posto a -0.10m s.l.m..
Primo livello di guardia 4.00mt - Secondo livello di guardia 4.60mt.


Fonte: www.cfr.toscana.it

Se trovi questo sito utile, considera una piccola donazione. In questo modo non solo compenserai il tempo speso per la manutenzione ordinaria del portale ma darai anche un piccolo contributo per ammortizzare i costi del dominio ed i consumi elettrici della stazione. Grazie per il tuo gentile supporto!




Meteo pillole

Temperatura - Esprime il grado d'agitazione delle molecole d'aria, impiegando una grandezza scalare chiamata appunto 'grado'. In Italia viene correntemente impiegato il 'grado centigrado', detto anche 'grado Celsius', il cui simbolo Ŕ: ░C. Tale unitÓ di misura Ŕ definita in modo che i valori 0░C e 100░C corrispondano rispettivamente al punto di fusione e al punto d'ebollizione dell'acqua a pressione atmosferica normale.